tgORA - in questa parte di universo

BANGKOK, TAHILANDIA - l'orango Nathalie celebra il 45 anniversario del Dusit zoo - SETTEMBRE 2011

SHANDONG CHINA -un orso olegramma intrattiene i turisiti immersi in un'esperienza in mare a 360° - SETTEMBRE 2011

LEIPZIG, GERMANY - un opossum osserva con attenzione la sua nuova abitazione - SETTEMBRE 2011

MADRID, SPAIN - un modello indossa un modello dello stilista Carlos Diez, che ribattezziamo "ora io ti bacio"- SETTEMBRE 2011

BEIJING, CHINA - nuove sculture compaiono nella zona industriale che ora ha preso il nome di 798 ArtZone - SETTEMBRE 2011

MONACO, GERMANIA - il direttore dell'Oktober Fest, Gabriele Weishaeupl, prova la qualità delle salsicce - SETTEMBRE 2011

DUSSELSDORF, GERMANIA - Otto Bock presenta il modello "Race Bandit", bici disegnata per le paraolimpiadi del 2012 - SETTEMBRE 2011

NEW YORK, US - la "twisted gun", regalo del Lussemburgo alle Nazioni Unite, viene installata in formato maxi di fronte alla sede - SETTEMBRE 2011

LONDON - UK - un corridore corre vestito da gorilla, per una manifestazione benefica cittadina - SETTEMBRE 2011

ZHOUSHAN - CHINA - due staute di sabbia in stile Disney "ridono e scherzano" durante la competizione artistica - SETTEMBRE 2011

LONDON - UK - centinaia di persone vestite da zoombie protestano contro il piano di apertura di un nuovo supermercato - SETTEMBRE 2011

FERRARA - ITALIA - lorenzo jovanotti cherubini festeggia i suoi 45 anni con un suo dj set alla festa di Internazionale! - SETTEMBRE 2011

JOVA A VENEZIA

Un interessante commento a caldo (postato su FB) di Lorenzo sullo stato dell'arte della realtà: "sono stato due giorni a Venezia per visitare la Biennale Arte.Cerco di farlo ogni volta che c'è.Ne vale sempre la pena.E' una vera immersione in un mondo di possibilità,di immaginazione,di punti di vista,di progetti vitali,di impressioni,di tutto quello che l'arte fa da sempre ovvero portare alla luce le verità dell'essere umano.Come sempre ne sono uscito energizzato,vivificato e quest'anno ancora più del solito.C'è qualcosa di nuovo nell'aria.L'arte da sempre esprime con largo anticipo lo "zeitgiest",lo spirito del tempo.Non starò qui a dirvi le mie impressioni che sono ancora troppo calde per essere lucide (e lucide non diventeranno perchè non sono un esperto d'arte) ma sono contento di quello che ho visto.Grandi artisti e artisti molto giovani.Quello che però ci tengo a scrivere qui è che non dobbiamo perdere la speranza,non dobbiamo smettere di credere alle infinite possibilità presenti nella realtà.Non dobbiamo guardare al passato come qualcosa che abbiamo perduto e al presente come il luogo della sconfitta.Il presente è il luogo della vita che avviene,la sconfitta o la vittoria,se ci saranno,saranno nel futuro,il presente è un battito,una pulsazione,un cammino che comincia ad ogni passo.Bene,vi saluto,e vi abbraccio tutti!!! (nella foto sono con Sergio Pappalettera ,autore delle copertine dei miei album da 25 anni,insieme nel padiglione di Hong Kong)

è una tribù che balla

...ci vediamo stasera nell'arena!

See video

Imagine

il lavoro sull'immagine che lorenzo ha elabORAto per il suo ultimo lavoro è qualcosa che difficilmente si è visto finora in italia.
è una ricerca espressiva che si evolve per diversi canali e media (fotografie del cd, blog, fumetto, foto in 3D, videodiari, orabox,...) e che trova spazio anche e soprattutto sul palco, al party evolutivo, dove jovapoppin' danza e flirta con immagini ed effetti speciali nei video realizzati con I Ragazzi Della Prateria, (Carlo Zoratti e Marco Mucig).
il magazine WIRED ne ha parlato così:
"Aveva una bella sfida davanti a sé, Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti. Portare su un palco quell’insieme di ritmi, stimoli, melodie e visioni sonore che è “Ora”, il suo album uscito ad inizio 2011. Quella sfida, Lorenzo l’ha vinta, eccome mettendo in piedi uno spettacolo contemporaneo e all’avanguardia, non solo in termini musicali (si sa, Jova e la sua band sono dei treni in corsa, sul palco) ma anche in termini visuali e scenografici. Campo, peraltro, dove Lorenzo è abituato a sperimentare, come dimostravano già le tournée passate. Chi ha visto un concerto della prima parte dell’Ora Tour, partito lo scorso aprile da Rimini, sa di cosa stiamo parlando. Chi non l’ha ancora visto ha tre possibilità: 1) andare a vedere una delle date che animeranno la seconda parte del tour 2)Aspettare il DVD dell’Ora Tour, in fase di produzione 3)dare un’occhiata qua sotto.

http://tv.wired.it/entertainment/2011/09/02/dietro-le-quinte-del-safari-...

See video
See video
See video

la ragazza che sapeva volare

non c'è dubbio che il sogno dei sogni dell'uomo sia quello di volare... ma persino leonardo da vinci alla fine dovette rimanere con i piedi per terra. una ragazza giapponese oggi è invece finalmente riuscita nell'impresa impossibile!! ogni giorno natsumi fluttua per le strade di tokyo, e posta un autoscatto sul suo bolg "yowayowa camera woman".
go go go gooooooooo!!!!

www.yowayowacamera.com

L'ombelico di Max Hattler

uno degli elementi che rendono l'ORA TOUR "lo spettacolo" è la parte dei visual.La squadra che ha realizzato i visual voluti da Lorenzo è guidata da Carlo Zoratti e Marco Mucig ("i ragazzi della prateria") con il coordinamento artistico del grande Sergio Pappalettera.Questa squadra raccoglie videoartisti,programmatori,animatori 3d reclutati in tutta europa che hanno messo la loro arte al servizio della costruzione di questo indimenticabile show.Uno di questi videoartisti si chiama Max Hattler,è tedesco,molto giovane e considerato uno dei più creativi e visionari in circolazione (il suo "collision" ha vinto premi su premi ed è stato esposto in molti musei e gallerie).Max Hattler per l'ORA TOUR ha realizzato tra gli altri il visual de l'ombelico del mondo e lui stesso scaricando dal tubo alcuni video postati da voi ha montato questo piccolo clip doppio che racconta il suo lavoro per il pezzo di Lorè.Buona visione amigos!

ORA the ulimate photomix!!!

The final!!!
Ecco la selezione dall'ultima ondata delle rielaborazioni libere di immagini fatte da voi in tema "ORA".
Esperimento creativo che è andato oltre le previsioni, ne abbiamo viste delle belle, in tutti i sensi!
Ma la cosa fantastica è che ORA continua ad ispirare energia di ogni tipo, forma e colore... e questo rende sempre più vivo ed elettrico non solo in disco, ma tutto il mondo che racchiude.
ORA è il disco di ORA, forever!!!!

I MIEI BAFFI PER UN TRENINO!

Abbiamo già citato su Soleluna mr Banksy, e di sicuro torneremo a farlo ancora nei prossimi mesi.
Banksy è un artista inglese che principalmente usa contesti e situazioni metropolitane dure per ambientare i suoi peronaggi poetici e satirici, che l'urbe la prendono in giro di brutto. Sfumetta sull'asfalto piccole storielle in immagini fantastiche che ribaltano il punto di vita alienato della vita contemporanea, strappando sempre un sorriso all'anima. La bellezza di Banksy è che la sua carica rivoluzionaria è viva, radiosa e arriva al cuore di tutti. Grandi temi, grandi sogni universali, Banksy rappresenta il meglio del concetto di pop. Il "graffittaro" di Bristol dagli anni '80 ne ha combinate di ogni senza mai svelare la sua vera identità. Questo ne fa una vera leggenda, tanto che i personaggi dello star system mondiale fanno a gara per comprare o accaparrarsi le sue opere. Borat (sì sì, lui, quello con il costume intero) ha barattato i baffi (!) per il suo "trenino". E Brad Pitt dice così: "Fa tutto questo e resta anonimo. Penso che questo sia fantastico. Nei nostri giorni tutti tentano di essere famosi. Ma lui ha l'anonimato".
Ma noi ne parleremo, eccome!

See video
Condividi contenuti